In Italy, every year almost 1000 innocents are sent to prison. This is the first Italian docufilm about their stories.
Immaginazione. Alcuni sognano di correre, alcuni di volare, altri ancora di immergersi negli abissi, scambiando il respiratore con un polmone di ossigeno e idrogeno, usato dai sub, per penetrare nella densità dello stomaco. Lì non puoi parlare, non conosci il peso del tuo corpo; scendi sotto l’aria, il mare pesante...
La storia si sviluppa in uno spazio delimitato: il teatro. Il teatro è posto su una radura. Lo spazio della narrazione rappresenta la memoria di Pinuccia, è uno spazio ristretto e fluido, a volte ripetitivo. Un flusso di immagini in cui gli spazi cambiano inseguendo un tempo impossibile da seguire,...
C’è una figlia alle prese con il senso di colpa e la memoria di un paese. Una ragazza che è portavoce di ciò che è stato. C’è un paese natio, che nei suoi ricordi infantili è scisso. I pezzi di sguardo respirano, sanciscono un profondo senso di non appartenenza. C’è...
‘Quando ho lasciato il mio paese per venire in Italia, ho pensato che avrei trovato la mia belleville. Ma ho trovato miseria, una sorta di miseria che non avevo mai vissuto.’ Con il supporto di Amnesty International e Libera
Un lavoro suggestivo fatto di immagini, un viaggio attraverso una terra dimenticata.
Un giovane soldato della prima guerra mondiale cerca di fuggire dagli scontri; il suo viaggio diventerà il passaggio dell’anima da inferno a paradiso, attraverso la magnificenza della natura delle Alpi. Il suo spirito verrà accompagnato dall’evanescente figura del vecchio pastore, che sarà la sua guida.